Ti trovi qui:Home»Protezione Sociale»Decreto Rilancio - riparto risorse aggiuntive 2020 “Fondo Nazionale per l’accesso alle abitazioni in locazione”

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Se vuoi proseguire accetta i cookie. Per saperne di piu'

Approvo
Martedì, 17 Novembre 2020 12:12

Decreto Rilancio - riparto risorse aggiuntive 2020 “Fondo Nazionale per l’accesso alle abitazioni in locazione”

Possono fare istanza i conduttori di alloggi privati di locazione: in possesso di un indice situazione economica equivalente (I.S.E.E.) non superiore ad Euro 35.000

  • che dichiarino in autocertificazione di aver subito, causa Covid-19, una perdita del proprio reddito IRPEF superiore al 20% nel periodo Marzo – Maggio 2020 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente;
  • che dichiarino in autocertificazione di non disporre di sufficiente liquidità per far fronte al pagamento del canone di locazione e/o degli oneri accessori.

Il contributo massimo concedibile per ogni beneficiario sarà pari a quanto previsto nel contratto di locazione regolarmente registrato e, comunque, non superiore a complessivi €.1.050,00 per le tre mensilità di Marzo, Aprile e Maggio 2020.

Il contributo non è cumulabile con la quota destinata all’affitto del Reddito di Cittadinanza.

Le domande possono essere presentate all’Ufficio Protocollo del Comune

oppure trasmesse a mezzo P.E.C.

entro e non oltre il termine delle ore 12:00 del giorno 02.12.2020.

Vai all'avviso